Seleziona l'argomento che ti interessa per scoprire tutte le informazioni che cerchi tra le nostre risposte più frequenti.

Una guida dettagliata ti fornirà le indicazioni riguardanti la vendita, le agevolazioni, i prodotti e tutte le componenti dell’iniziativa firmata Abitare In®.

About Abitare In

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. In lobortis purus eu felis molestie, id molestie quam tempor. Praesent egestas purus leo.

Info società
Cosa fa Abitare In?

Realizziamo progetti residenziali innovativi, attraverso interventi di rigenerazione urbana, offrendo un servizio unico di personalizzazione totale del tuo appartamento. Gestiamo internamente lo sviluppo del prodotto, dall’ideazione e progettazione, alla commercializzazione fino al servizio post-vendita. Con noi avrai sempre i nostri professionisti al tuo fianco.

Cosa vuol dire "rigenerazione urbana"?

La "rigenerazione urbana" è un comportamento di riqualificazione del territorio come rimedio al degrado urbano. Queste attività, in passato rivolte alle zone periferiche della città diventate più obsolete, ora si sviluppano anche in aree centrali e semi-centrali con interventi ecosostenibili finalizzati al miglioramento delle condizioni urbanistiche e socio-economiche, alla rivalutazione di aree inutilizzate o abbandonate e alla creazione di nuove abitazioni e nuovi spazi per l'abitare urbano.
L'attività di Abitare In non mira solo a sviluppare progetti residenziali straordinari e molto belli ma promuove questo comportamento "sostenibile per la città" che non solo è opportunità di rivitalizzazione di intere aree ma anche un motore economico e di rinnovamento del contesto sociale e culturale.

Cos’è il segmento STAR di Borsa Italiana?

STAR (Segmento Titoli con Alti Requisiti) è il segmento del Mercato MTA di Borsa Italiana dedicato alla valorizzazione delle PMI con caratteristiche di eccellenza per l'incremento della loro visibilità verso gli investitori italiani e esteri. Le società che accedono alla quotazione sul segmento STAR si impegnano al rispetto di requisiti più stringenti in termini di liquidità, trasparenza e corporate governance.

Quali sono i vantaggi di essere quotati?

Quotarsi su un mercato regolamentato comporta numerosi vantaggi per un'azienda come Abitare In, sia in termini di sviluppo, di competitività e di affidabilità agli occhi del pubblico e del mercato: la società è in grado di reperire maggiori risorse finanziarie, utili per la realizzazione dei propri progetti e piani di sviluppo; la quotazione aiuta a migliorare la percezione esterna e sostiene la credibilità commerciale dell’azienda; la società acquisisce maggiore efficienza e capacità organizzativa, attraverso una gestione più sofisticata a tutti i livelli; infine aumentano le possibilità di attrarre talenti e risorse qualificate, oltre a incentivare e motivare maggiormente il management e i dipendenti.

Come si acquistano le nostre azioni?

Trattandosi di società quotata su un mercato regolamentato, le azioni di Abitare In si acquistano sul mercato azionario di riferimento, previa disponibilità di un “conto titoli” (o dossier). Per la compravendita di titoli di una società quotata ci si deve rivolgere ad intermediari autorizzati (banche e società di intermediazione immobiliare). In alternativa, è possibile acquistare le azioni direttamente dalla società, sottoscrivendo un aumento di capitale, operazione straordinaria approvata dall’assemblea dei soci che prevede, appunto, l’incremento del capitale sociale mediante conferimenti (in denaro e/o in natura) e la conseguente emissione di nuove azioni in favore di coloro che apportano nuovi conferimenti.

In quali aree operate?

Operiamo solo a Milano in zone cosiddette semicentrali. Le aree urbane nelle quali proponiamo i nostri interventi di rigenerazione urbana sono zone già a vocazione residenziale e solitamente ottimamente servite dai mezzi pubblici e accompagnate dalle attività commerciali di prima necessità.

Aspetti immobiliari

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. In lobortis purus eu felis molestie, id molestie quam tempor. Praesent egestas purus leo.

note fiscali
Quanto si paga di IVA?

Rispetto al prezzo dell'immobile l’IVA può essere:

  • agevolata al 4% nel caso di acquisto "prima casa";
  • ordinaria al 10% nel caso non si goda delle agevolazioni "prima casa".
Quali sono le agevolazioni per chi acquista la “prima casa”?

Le agevolazioni per chi acquista la "prima casa" da un'impresa, come nel caso dei progetti firmati Abitare In, riguardano le imposte da versare al momento dell’acquisto, ovvero:

  • aliquota IVA agevolata al 4%, anziché al regime ordinario del 10%;
  • imposte di registro, sia ipotecaria sia catastale, fisse con importo pari a 200 € ciascuna.
Quali sono i requisiti per ottenere le agevolazioni “prima casa”?

Le agevolazioni fiscali sono riconosciute solo in presenza di alcuni requisiti, ovvero nei casi in cui l'abitazione acquistata:

  • sia appartenente ad una delle seguenti categorie catastali: A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7, A/11;
  • sia ubicata nel comune in cui l’acquirente ha la propria residenza o dove intende trasferirsi entro 18 mesi;
  • non vada a sostituire un immobile precedentemente acquistato che sia stato soggetto alle medesime agevolazioni fiscali, a meno che quest'ultimo non venga venduto entro l’anno successivo al rogito del nuovo immobile.
Quali sono le imposte che gravano sull’acquisto?

"Nel caso dell'acquisto di un prodotto Abitare In, ovvero da società venditrice a privato acquirente, le imposte sono le seguenti:

  • registrazione del contratto preliminare presso l’Agenzia delle Entrate: € 200 per l’imposta di registro, € 200 sugli acconti prezzo e € 200 di previsione penali a cui si aggiunge lo 0,5% delle somme previste a titolo di caparra confirmatoria;
  • Imposta di bollo pari a 16 € ogni 4 facciate oppure ogni 100 righe, 1€ per ogni piantina allegata al preliminare;
  • pagamento dell’IVA, al 4% se ""prima casa"" o al 10% se regime ordinario, del corrispettivo di acquisto;
  • pagamento al rogito delle imposte di registro, sia ipotecaria sia catastale, fisse con importo pari a 200 € ciascuna.
mutuo & pagamenti
Quando si effettuano i pagamenti degli anticipi?

Prima del rogito è prevista una suddivisione di pagamento in più fasi. Il primo è in occasione del Preliminare con la caparra confirmatoria, seguono ulteriori anticipi cadenzati secondo il piano di pagamenti che ti verrà illustrato sul sito ufficiale di progetto.

È possibile pagare con lo stato avanzamento lavori (SAL)?

Si è possibile pagare seguendo lo stato avanzamento lavori con cui ci eroga il mutuo la Banca di riferimento. In questo caso l’anticipo finanziario previsto prima del rogito è pari al 70% del valore dell’immobile, dilazionato nell’arco della costruzione. Anche in questo caso il pagamento sarà coperto da fidejussione assicurativa.

Posso accollare il mutuo?

Per questo progetto non è possibile procedere con l'accollo del mutuo.

Che costi dovrò sostenere per il preliminare?

I costi da sostenere a preliminare, oltre al versamento della caparra, sono legati alla registrazione presso l'Agenzia delle Entrate dello stesso. I costi sono proporzionati al valore dell'immobile ed al valore delle caparre versate. In fase di convocazione alla sottoscrizione del preliminare vi verranno forniti i conteggi dettagliati.

Quanto costa in totale se compriamo in contanti?

Data la natura del prodotto che vendiamo, non è possibile procedere con un acquisto in soli contanti.

Si può avere una rata con tasso variabile e con una durata differente da 30 anni?

Certamente. Il mutuo è predisposto dall’acquirente al momento del rogito e potrà variare nella durata e nella modalità sulla base degli accordi che il cliente avràstipulato con la propria banca.

Gli anticipi sono coperti da fidejussione?

Sì, tutte le caparre e gli acconti depositati prima del rogito sono garantiti da fidejussione assicurativa in ottemperanza alla normativa vigente (legge 210\2005).

Cosa significa "mutuo in accollo”?

L’accollo del mutuo consiste nel subentro, da parte dell’acquirente, nel mutuo ipotecario contratto dal costruttore per il finanziamento del progetto. In particolare, quando il mutuo contratto dal costruttore (e la relativa ipoteca) è relativo a più unità immobiliari, per mezzo dell’accollo l’acquirente assume l’obbligo di rimborsare solo quella “frazione” di mutuo gravante sull’immobile da lui acquistato per effetto del frazionamento. I vantaggi dell’accollo per il cliente sono molteplici: non dovrà essere accesa una nuova ipoteca sull’immobile da lui acquistato con conseguente risparmio delle spese notarili e delle imposte relative; non saranno dovute alla Banca le spese di istruttoria per il mutuo; il cliente beneficia delle condizioni già negoziate dalla società immobiliare proponente.

Che cos'è la surroga di un mutuo?

La surroga del mutuo è una procedura che consente di trasferire, gratuitamente, il proprio mutuo da una banca ad un’altra che eventualmente proponga condizioni migliori. L’istituto della surroga è stato modificato con il Decreto-Legge n. 7/2007 (cd. Decreto Bersani), che ne ha semplificato il funzionamento. Innanzitutto, la nuova legge ha sancito la gratuità e ha garantito il diritto di surrogazione del mutuo da parte del debitore. Inoltre, ha legalizzato la portabilità dell’ipoteca, consentendone il trasferimento da una banca all’altra. Infine, sono stati posti a carico della banca subentrante tutti costi, le spese e gli oneri riguardanti la surroga.

Che cos'è il frazionamento di un mutuo?

Si parla di frazionamento di un mutuo quando il mutuatario (generalmente il costruttore) richiede alla banca di suddividere l’importo del rimborso del mutuo stesso per un certo numero di parti, che corrispondono al numero di lotti (appartamenti) venduti singolarmente, con conseguente richiesta anche di frazionamento dell’ipoteca.
In questo modo l’importo di mutuo e di ipoteca che rimane a carico di ciascuna unità è noto fin da subito per la massima trasparenza.

garanzie
È prevista la fidejussione?

Si, è prevista una fidejussione assicurativa di Reale Mutua anche se, non avendo titolo abilitativo alla costruzione, non sarebbe legislativamente necessaria. La garanzia assicurativa verrà sostituita con una fidejussione aderente il testo di legge 210 del 2004 non appena sarà disponibile il titolo.

Posso avere la fidejussione bancaria e non assicurativa?

Si, è prevista una fidejussione assicurativa di Reale Mutua anche se, non avendo titolo abilitativo alla costruzione, non sarebbe legislativamente necessaria. La garanzia assicurativa verrà sostituita con una fidejussione aderente il testo di legge 210 del 2005 non appena sarà disponibile il titolo.

Quali sono le tutele di Legge per chi acquista un immobile in costruzione?

Il Decreto Legislativo 122/2005 ha introdotto uno specifico “pacchetto di tutele” per gli acquirenti di immobili in corso di costruzione, che prevede una serie di obblighi a carico del venditore. Per la normativa di riferimento, si considera immobile in corso di costruzione un immobile per il quale, da un lato, sia già stato richiesto il permesso di costruire e, dall’altro, sia ancora da edificare o per il quale la costruzione non risulti essere ultimata versando in stadio tale da non consentire ancora il rilascio del certificato di agibilità.
Il decreto prevede l’obbligo per il venditore di consegnare all’acquirente una fideiussione a garanzia di tutte le somme da versarsi fino alla sottoscrizione del contratto definitivo. Nel caso in cui il venditore sia un costruttore che agisce nell’esercizio di impresa e l’acquirente sia una persona fisica, le tutele per l’acquirente sono:

  • obbligo per il costruttore di consegnare all’acquirente, contestualmente alla stipula del contratto definitivo, una polizza assicurativa indennitaria di durata decennale (cd. “decennale postuma”) a garanzia del risarcimento degli eventuali danni materiali e diretti dell’immobile derivanti da rovina totale o parziale o da gravi difetti costruttivi;
  • obbligo di inserire nel contratto preliminare dei contenuti minimi fissati dal legislatore;
  • previsione di una procedura alternativa per il frazionamento del mutuo e della relativa ipoteca qualora la banca non provveda entro un certo termine;
  • obbligo di perfezionare il frazionamento del mutuo e la cancellazione dell’ipoteca (per acquisto senza accollo del mutuo) prima della stipula del contratto definitivo;
  • diritto di prelazione dell’acquirente in caso di vendita all’asta dell’immobile;
  • esclusione, a determinate condizioni, dalla revocatoria fallimentare.
Cosa succede nel caso di un ritardo della consegna del mio appartamento?

Nel caso in cui ci avvalessimo della facoltà di posticipare la data di ultimazione, è previsto il riconoscimento di una riduzione del corrispettivo di compravendita del tuo appartamento. Tale riduzione sarà determinata in funzione del valore degli anticipi versati, escludendo dalla formulazione dell'importo tutti quei ritardi non imputabili a noi. Per ulteriori approfondimenti sul tema, invitiamo a fare riferimento alla relativa documentazione contrattuale.

Gli obblighi del venditore e la consegna

Con la sottoscrizione del contratto preliminare, il venditore è tenuto a consegnare all’acquirente l’immobile con tutte le caratteristiche indicate nel contratto, nel capitolato, nonché nelle eventuali successive pattuizioni relative, ad esempio, alle finiture di extra-capitolato. Inoltre, il venditore è tenuto a rispettare tutte le altre previsioni contenute nel contratto, come ad esempio la data prevista per la consegna.

ITER ACQUISTI
Può succedere che la consegna del mio appartamento venga ritardata?

Vista la complessità specifica del settore, è possibile che si verifichino dei ritardi. Proprio per questo motivo, contrattualmente ci riserviamo la possibilità di ridefinire la data di ultimazione posticipandola fino ad un massimo di 12 mesi per tutti quei ritardi che risultano riconducibili alla nostra responsabilità.

Comunque la data prevista per la consegna tiene già conto dei tempi necessari per concludere le attività autorizzative, quelle di approntamento del cantiere e di realizzazione della costruzione.

Dal momento che alcune di queste attività dipendono da soggetti terzi (come la pubblica amministrazione), mentre altre possono risultare condizionate da eventi esterni inattesi ed imprevedibili, è pertanto possibile che si verifichino dei ritardi non imputabili alla responsabilità del venditore.

Cosa vuol dire comprare "sulla carta"?

Tutti i progetti realizzati dal gruppo Abitare In vengono messi in vendita “sulla carta”, prima che inizi la costruzione. I passaggi contrattuali previsti sono i seguenti: la proposta di acquisto, il contratto preliminare (anche detto compromesso) e il contratto definitivo di compravendita (anche detto rogito).

Cos'è la proposta di acquisto?

La proposta di acquisto è una dichiarazione unilaterale che l’acquirente rivolge a noi circa la propria intenzione di acquistare un determinato immobile a un determinato prezzo, contenente già la regolamentazione degli elementi principali della compravendita, accompagnata dal versamento di una somma di denaro a titolo di deposito cauzionale. A seguito della ricezione da parte dell'acquirente, la proposta di acquisto diventa vincolante per l’acquirente, mentre lascia al venditore la possibilità di valutazione. In caso di accettazione da parte del venditore, la proposta diventa vincolante per entrambe le parti ed assume la stessa valenza del contratto preliminare. Solitamente, la proposta di acquisto è irrevocabile per un determinato periodo di tempo e vincolante fino alla scadenza indicata.

Cos'è il preliminare?

Il contratto preliminare (anche detto compromesso) vincola entrambe le parti (venditore e acquirente) a sottoscrivere il contratto definitivo, avente ad oggetto la compravendita del/degli immobile/i di cui si fa riferimento. Il preliminare deve già indicare gli elementi essenziali della compravendita come ad esempio il prezzo di acquisto, le modalità di pagamento e l’identificazione dell’immobile. Il contratto preliminare è una scrittura privata che non richiede la stipula presso il notaio, ma deve essere registrata presso l’Agenzia delle Entrate entro 20 giorni dalla sottoscrizione.

Cos'è il contratto definitivo?

Il contratto definitivo di compravendita (anche detto rogito) è il contratto, redatto dal notaio con le prescritte formalità, mediante il quale venditore ed acquirente trasferiscono definitivamente la proprietà dell’immobile. Generalmente, contestualmente alla stipula del contratto definitivo avviene il pagamento del prezzo e la consegna del bene. Perché il contratto sia efficace anche nei confronti dei terzi, lo stesso deve essere trascritto, ad opera del notaio, negli appositi registri immobiliari.

Posso avere tutti i documenti in digitale?

Abitare In ha sviluppato il portale MyAi, una piattaforma web esclusiva a disposizione dei nostri clienti con accesso riservato tramite login e password, dove potrai accedere a tutta la documentazione in digitale e ricevere informazioni o aggiornamenti sulla tua nuova casa.

GENERALI
Vi occupate anche di affitto?

I nostri prodotti sono tutti destinati alla compravendita, pertanto non ci occupiamo di affitti. Tieni presente però che, grazie alle nostre campagne promozionali, hai l’opportunità di usufruire di straordinarie condizioni di acquisto, garantendoti la massima sostenibilità economica e il miglior rapporto qualità/prezzo.

Quale servizio post-vendita offrite ai clienti?

Offriamo un esclusivo servizio di assistenza post vendita, con un team di customer care dedicato che segue i nostri clienti durante tutto il percorso di personalizzazione e oltre, durante le fasi di ultimazione dell'appartamento, al rogito e fino all'ingresso nella propria nuova casa.

Quali sono le tipologie di appartamenti disponibili?

I nostri progetti prevedono un'ampia scelta di tipologie. Per The Units sono disponibili bilocali, trilocali e quadrilocali. Nella pagina appartamenti sul sito di progetto è possibile visualizzare tutte le soluzioni disponibili, con le relative indicazioni di prezzo e dimensione a ciascun piano.

Avete un servizio clienti?

Il servizio di assistenza riservato ai nostri clienti che hanno già firmato un preliminare d'acquisto è sempre raggiungibile dalla sezione dedicata sull'area riservata MyAi, dove poter richiedere supporto in qualsiasi momento su qualunque necessità. Eventualmente è possibile anche chiamare lo specifico numero di telefono oppure mandare una e-email. Siamo anche a disposizione per appuntamenti in showroom.

Come posso contattarvi per avere informazioni commerciali?

Tutte le informazioni sono presenti sul sito ufficiale del progetto o in alternativa si possono richiedere all'assistente digitale evoluto.

È possibile parlare con un commerciale o un vostro rappresentante?

In questo progetto è previsto il supporto di un assistente digitale evoluto che saprà fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno, oltre ad una pagina FAQ completa di tutte le domande e risposte più consuete e più specifiche sul progetto The Units.

Gli appartamenti che realizzate sono destinati anche all'affitto?

Realizziamo progetti residenziali di nuova costruzione a scopo abitativo che prevedono la sola vendita. Grazie alle nostre campagne promozionali avrai l’opportunità di usufruire di straordinarie condizioni di acquisto, garantendoti la massima sostenibilità economica e il miglior rapporto qualità/prezzo.

In cosa consistono le vostre campagne promozionali?

I nostri prodotti sono acquistabili solo durante le campagne promozionali, almeno due volte all’anno, usufruendo di condizioni speciali e irripetibili. Ogni campagna è diversa e prevede vantaggi economici e/o voucher per l’acquisto di arredi e complementi di arredo e Interior Design prodotti dai nostri partner. Quando attivata, trovi la campagna e tutte le sue specifiche sul nostro sito e presso il nostro showroom.

Cosa posso trovare all’interno del vostro showroom?

Lo showroom è lo spazio in cui scoprire come sarà la tua nuova casa: potrai vedere la qualità delle finiture e degli arredi che potrai acquistare tramite il tuo buono arredo. Ti aspettiamo per condurti in un percorso in cui fare esperienza diretta dell’atmosfera e dei dettagli di cui ti circonderai.

Vi occupate di permute dell’usato?

Non acquistiamo direttamente immobili usati ma possiamo accompagnarti nella vendita grazie ad un Partner qualificato che ti supporterà in tutte le attività necessarie, anche in funzione dei tempi di conclusione dei lavori della nuova casa che acquisti con noi e del piano finanziario che stabiliremo insieme.

Vi occupate anche di vendita tra privati?

Abitare In si occupa solo ed esclusivamente di vendita diretta ai clienti. Vendite tra privati o eventuali soluzioni di affitto proposte dai proprietari non sono di nostra pertinenza.

Posso unire più appartamenti?

Tutte le soluzioni disponibili che tengono già conto degli accorpamenti possibili sono visionabili sul sito del progetto nella pagina appartamenti.

Posso sapere il prezzo di un appartamento?

Certamente! Per avere indicazioni più precise sulla tipologia di tuo interesse, visita il sito di progetto alla pagina appartamenti e troverai esposte tutte le soluzioni disponibili con i prezzi e le promozioni previste.

PRODOTTO & TECNOLOGIE
Quanto dura la fase di costruzione?

I tempi dei nostri cantieri seguono un processo pressoché industrializzato ideato da noi di Abitare In e che sfruttando un particolare modello architettonico che abbiamo sviluppato permette di contenere e ottimizzare le risorse di tempo e le attività del cantiere. Grazie a queste soluzioni innovative per il settore i nostri cantieri hanno una vita operativa che, a seconda delle caratteristiche dello specifico progetto, può attestarsi tra i 18 e i 28 mesi per la sola parte edificatoria, esclusi quindi i tempi relativi a rimozione di passività ambientali e all'iter autorizzativo.

Com’è pianificata l'attività di edificazione?

La pianificazione molto attenta delle attività produttive comprende una definizione di tutte le date limite per la raccolta delle richieste di varianti da parte dei clienti. Inoltre per ridurre il rischio di ritardi e imprevisti durante la fase operativa, la fase di progettazione viene studiata molto in profondità anche grazie alla tecnologia BIM.

Cos’è la tecnologia BIM?

La tecnologia BIM è una soluzione informatica che permette di “costruire” un progetto virtuale, modellandone ogni elemento, per comprendere sin dalle prime fasi tutte le complessità e le possibili criticità. Permette di sviluppare un progetto con un’interfaccia chiara e comune con le imprese esecutrici agevolandone la pianificazione e le valutazioni di sostenibilità. I vantaggi della BIM sono visibili anche in prospettiva futura, agevolando la gestione delle manutenzioni e dell’opera (facility management).

Qual è la differenza tra le classi energetiche?

La classe energetica certifica il volume dei consumi energetici dell’abitazione. Le classi energetiche attualmente sono dieci: dalla classe A4 (la più efficiente) alla classe G (la meno efficiente) e a ciascuna è assegnato un valore di consumo energetico. Il consumo orario emerso dall’esame del tecnico viene comparato ai valori attribuiti alle diverse fasce e la casa viene fatta rientrare nella classe che presenta un intervallo di consumi simile.

Qual è l’altezza dei soffitti?

L'altezza interna degli appartamenti è 2,70 m. Disimpegni, bagni o porzioni di altri locali potrebbero essere ribassati fino a 2,40 m per consentire l’alloggiamento degli impianti.

Posso modificare la distribuzione interna delle stanze?

Sì, dopo il preliminare, potrai scegliere la distribuzione interna che più si addice alle tue esigenze all'interno di una scelta proposta dai nostri architetti e Interior Designer.

Qual è il grado di isolamento acustico?

Nei nostri progetti vengono adottate soluzioni avanzate per garantire una qualità degli ambienti ad un livello superiore rispetto a quanto meramente garantito dalle normative tutt'ora vigenti. L’isolamento acustico tra differenti unità immobiliari, così come dai rumori esterni, di calpestio, degli impianti, etc (detto anche fonoisolamento o fonoimpedenza) è una tecnica che consente di ostacolare la trasmissione di energia sonora da un ambiente ad un altro per proteggere l’uomo dai rumori attenuandone o eliminandone la percezione sonora. La difesa dai rumori mediante isolamento acustico riguarda sia i rumori che si propagano per aria (rumori aerei) sia quelli che si trasmettono attraverso percussioni, vibrazioni, trascinamento (rumori d’urto).

Qual è la classe energetica degli appartamenti?

La progettazione prevede il raggiungimento di una classe energetica elevata, almeno di tipo A1, per tutti gli appartamenti. Qualche appartamento, in funzione di esposizione e/o disposizione potrebbe avere classe energetica superiore.

Cos’è l’impianto di trattamento dell’aria (o VMC)?

"L'impianto VMC (Ventilazione Meccanica Controllata) serve a controllare l’immissione di aria esterna ricca di ossigeno senza aprire le finestre, prevedendo un riciclo continuo secondo una modalità a flusso semplice oppure a doppio flusso.

Negli impianti a flusso semplice l’aria esterna entra nell'appartamento a seguito dell’estrazione di un ugual quantitativo di aria interna. Tale estrazione può essere costante o variabile.

Negli impianti a doppio flusso invece si può regolare la portata d’aria immessa in ciascuna stanza mediante un ventilatore di immissione e apposite bocchette o diffusori; contemporaneamente l’aria interna ricca di inquinanti viene prelevata ed espulsa all’esterno per mezzo di un secondo sistema dedicato. In questa tipologia di impianto i due flussi d’aria attraversano uno scambiatore di calore per limitare le dispersioni energetiche verso l’esterno."

Perché i vostri progetti prevedono terrazzi ampi?

I nostri progetti prevedono logge abitabili coperte, veri e propri spazi esterni concepiti per l’ampliamento della casa. Le logge rappresentano il valore aggiunto di tutti i progetti firmati Abitare In, costituendo uno spazio continuo con la zona living, parte privilegiata del prodotto casa che offriamo.

Come posso essere aggiornato sull’andamento del cantiere?

I nostri clienti ricevono via e-mail una newsletter periodica dedicata al cantiere. Inoltre, nella propria area riservata sul portale MyAi è possibile seguire l'avanzamento dei lavori attraverso il cronoprogramma costantemente aggiornato.

Personalizzazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. In lobortis purus eu felis molestie, id molestie quam tempor. Praesent egestas purus leo.

generali
Cos’è il Capitolato?

Il capitolato, da un punto di vista formale, è un documento, allegato al contratto preliminare di compravendita degli immobili in costruzione, che contiene le specifiche tecniche delle opere che saranno eseguite. Offre un dettaglio di tutte le caratteristiche principali che avrà l’immobile, come i materiali utilizzati nella costruzione, le modalità di realizzazione delle strutture e degli impianti, le finiture previste per le parti comuni e per le singole unità immobiliari. Da un punto di vista sostanziale, il capitolato è tutto ciò che è incluso nel prezzo dell'appartamento.

Cosa prevede il Capitolato di progetto?

Il capitolato di progetto definisce la scelta a tua disposizione di marche, modelli e formati previsti per tutte le finiture, incluse le porte, gli infissi, i sanitari, la rubinetteria, i pavimenti e i rivestimenti. Il nostro capitolato include anche il mobile da bagno da 70cm per il lavabo e lo specchio.

Si possono scegliere soluzioni diverse da quelle di capitolato?

Se desideri personalizzare il tuo appartamento con prodotti o materiali non presenti a capitolato, potrai, nei limiti dei vincoli normativi e tecnici, sostituirli con altri scelti all’interno dei cataloghi dei nostri partner.

Per quantificare il valore degli elementi extra, verrà elaborato un preventivo in cui è prevista la detrazione del valore nominale dell’elemento di capitolato che si intende sostituire.

Posso scegliere fornitori diversi da quelli di capitolato?

Per la tua casa abbiamo selezionato materiali e forniture di primarie aziende presenti sul mercato, per permetterti di avere un ampio ventaglio di scelta.
Per questioni contrattuali e logistiche non è possibile avvalersi di fornitori diversi da quelli proposti.

Se non posso partecipare agli incontri di personalizzazione in showroom, come posso fare?

Se non è possibile incontrare il team dedicato in showroom, i nostri clienti possono gestire e proseguire gli incontri per le fasi di personalizzazione tramite videochiamata (videocall).

Cosa intendente parlando di su misura e di personalizzazione?

Abitare In offre l’opportunità unica di realizzare la propria nuova casa “su misura”, progettando gli ambienti secondo le proprie esigenze e personalizzando non solo le finiture ma anche gli spazi.

Posso personalizzare il mio appartamento?

Per le finiture e i materiali di rivestimento potrai scegliere liberamente all'interno dell'ampio capitolato di progetto.

layout
Si possono fare dei controsoffitti o elementi decorativi in cartongesso?

I nostri progetti prevedono già, all'interno degli appartamenti, alcuni ribassamenti utili al passaggio degli impianti tecnici e meccanici. Tra le opzioni di personalizzazione troverai alcune soluzioni che integrano i ribassamenti tecnici con velette di arredo per armonizzare il progetto.

É possibile avere la planimetria dell'appartamento in formato dwg, CAD o Autocad?

Potrai richiedere il formato vettoriale del tuo appartamento una volta avviata la fase di personalizzazione.

Gli appartamenti vengono forniti con la cassaforte inclusa?

La cassaforte non è prevista dal capitolato, ma sarà possibile aggiungerla compatibilmente con le caratteristiche tecniche del tuo appartamento e i vincoli costruttivi dell'immobile.

porte e finestre
Quali sono le porte di capitolato?

Le porte interne di capitolato sono di dimensioni 80x210 cm, del tipo tamburato in legno, a battente o, ove previsto dal progetto, scorrevoli interno muro, ed avranno finitura laccata bianca opaca, cerniere a scomparsa, telaio e coprifili della stessa essenza e colore. Il portoncino d’ingresso all’unità immobiliare sarà di tipo blindato in classe di sicurezza 3, finito esternamente con pannello decorativo in accordo con il progetto architettonico e internamente con pannello di colore bianco. Il numero e la tipologia delle porte interne previste per ogni appartamento sono definiti nella planimetria allegata al preliminare.

Quali opzioni ho a disposizione per l'extra-capitolato?

Sarà possibile sostituire le porte previste del capitolato con porte battenti rasomuro, scorrevoli con telaio a vista o rasomuro, a tutta altezza o aggiungerne di nuove, sempre scegliendo all’interno dei cataloghi dei nostri partner. Verrà fornito un preventivo dettagliato con tutte le tue scelte.

Quali sono i serramenti di capitolato?

Diamo grande valore ai serramenti che proponiamo per i nostri progetti, sia per il valore architettonico ed estetico che danno nelle case sia per le funzioni di coibentazione (sia termica sia acustica) e di sicurezza che le finestre hanno. Scegliamo soluzioni di design italiano, con contenuti di innovazione tecnologica per la massima efficienza energetica e che impiegano legnami certificati nel pieno rispetto del territorio e della biodiversità.
I serramenti saranno in legno e/o alluminio per una maggior resistenza e durabilità agli agenti atmosferici. I serramenti prevedono ante ad apertura a battente o scorrevole di grande dimensione verso i loggiati; apertura anche a ribalta nei bagni, nelle cucine o negli ambienti living adiacenti alle pareti attrezzate della cucina, ove non siano portafinestra.

Posso spostare e modificare i serramenti?

In fase personalizzazione del layout del tuo appartamento, potrai valutare diverse opzioni di modifica dei serramenti tra quelle che ti verranno proposte.

É possibile chiudere la loggia con le zanzariere?

Il progetto prevede la predisposizione a filo del loggiato per l'installazione di zanzariere.

É possibile trasformare la loggia in una veranda?

La planimetria allegata al contratto preliminare stabilisce un rapporto tra la superficie di appartamento e la superficie di loggia; tale proporzione non è modificabile attraverso la chiusura, anche se parziale, della parte esterna.
L'attività edilizia, che si tratti della realizzazione di un immobile o della semplice modifica anche di minime sue parti, è soggetta a rigide discipline che salvaguardano la sicurezza pubblica ed impediscono la selvaggia ed indisciplinata proliferazione di immobili e strutture affini, tutelando altresì il decoro dei luoghi e del paesaggio.
Per questo l'edificazione di una nuova casa come il suo ampliamento o modifica parziale, ad esempio, sono soggette a permesso di costruire, ossia sono realizzabili previa autorizzazione dell'ente locale preposto a verificarne la compatibilità alle norme pubbliche.
La trasformazione di un balcone in veranda, inoltre, rientra tra quegli interventi che possono essere annoverabili tra le opere modificative del decoro architettonico dell'edificio.

bagno e cucina
Cosa prevede il capitolato per i bagni?

I bagni saranno forniti completi di tutti i necessari apparecchi sanitari in ceramica sospesi o a terra, a tua scelta, tra i modelli proposti.
I piatti doccia e le vasche da bagno da incasso saranno di tipo acrilico o ceramico di colore bianco.
Il nostro partner per gli apparecchi sanitari è Ideal Standard, azienda leader per qualità e presenza sul mercato. Disegnano e realizzano bagni di qualità da più di 100 anni, con l’impiego dei migliori materiali per garantire gli standard qualitativi più elevati.
Tutti gli apparecchi sanitari saranno provvisti di rubinetteria di prima qualità a scelta dell’acquirente tra i modelli selezionati del nostro partner Zucchetti.
Zucchetti è un'eccellenza storica italiana dal 1929; innovazione, design e qualità sono da sempre i pilastri fondanti dell'azienda, riconosciuta a livello mondiale come portavoce del ‘Made in Italy’.
Infine, eccezionalmente completa la dotazione per il tuo bagno, un mobile lavabo.
Per questo, abbiamo scelto come partner Idea Group, azienda italiana leader nella produzione di mobili bagno di design dal 1987, sinonimo di qualità, dinamicità, ricerca, tecnologia, flessibilità ed espressione del design italiano.
Abbiamo scelto per te la linea “My Time”, collezione di mobili per un bagno moderno e contemporaneo adatta a chi ama i contrasti: il calore dei materiali restituisce un’atmosfera intima, mentre i loro colori donano un’idea di irriverenza.
Il mobile sarà sospeso, e avrà le dimensioni di 70 cm di larghezza, 50 cm di profondità e 50 cm di altezza cm. Per assicurarti di personalizzare il tuo bagno come desideri, potrai scegliere tra effetto legno, effetto materico oppure più di 40 colori laccati opachi.
Inoltre, il mobile è completo anche da uno specchio di dimensioni 70 cm per 90 cm di altezza, con lampada LED inclusa.

Quali opzioni ho per l'extra-capitolato?

Per personalizzare ulteriormente il tuo bagno, hai la possibilità di selezionare presso i nostri partner altri elementi extra-capitolato. Potrai selezionare diverse linee di sanitari o piatti doccia con Ideal Standard, oppure diversi design per la rubinetteria con Zucchetti.
Anche con Idea Group hai la massima libertà: l'azienda ha ben 12 linee di mobili bagno e 2 dedicate all'ambiente lavanderia tra cui scegliere, ognuna con moltissime finiture diverse, dal legno al gres, passando per i laccati o il vetro: hai l'imbarazzo della scelta!
Infine, ti offriamo la possibilità di poter completare il tuo bagno con il box doccia: potrai selezionare assieme a noi il sistema che maggiormente risponde alle tue esigenze, lo troverai già installato nel tuo bagno quando entrerai nella tua nuova casa. Potrai trasformare il bagno nel tuo ambiente di relax perfetto!

Nel bagno posso mettere due lavandini?

Sarà possibile installare un doppio lavabo all'interno del bagno, ove il layout lo permetta, come extra capitolato.

Nel bagno posso fare delle nicchie nelle docce?

Nel rispetto dei vincoli normativi e tecnici, sarà possibile creare delle nicchie all'interno delle docce.

impianti
Che impianti sono previsti a capitolato?

Per quanto riguarda la dotazione impiantistica di capitolato, gli impianti termici avranno un sistema ad aria sia per il riscaldamento invernale che per la climatizzazione estiva. La regolazione della temperatura sarà individuale e i consumi saranno contabilizzati singolarmente per ciascun appartamento in modo da consentire la suddivisione delle spese anche in base all’effettivo consumo personale. Ogni appartamento sarà dotato di un sistema di ventilazione meccanica controllata (VMC). La produzione dell’acqua calda sanitaria sarà centralizzata con contabilizzazione del consumo per ogni unità abitativa. Nel rispetto delle normative per l’ottenimento della efficienza energetica ed ai fini della sicurezza, l’immobile sarà privo di impianto di distribuzione di gas metano per il riscaldamento. I piani cottura delle cucine saranno alimentati ad induzione. L’impianto elettrico di ogni unità immobiliare sarà dotato di frutti di comando e prese di primaria marca tipo Bticino Living Now. Ciascuna unità sarà predisposta per sistema antifurto con posa di corrugato per elementi di comando e sirena. È prevista la realizzazione di un impianto condominiale TV DTT (TV Digitale Terrestre) con una o più antenne posizionate sulla copertura di ciascun fabbricato e la realizzazione di un impianto condominiale TV SAT (TV satellitare) con installazione di antenne paraboliche centralizzate comuni sulla copertura. Gli edifici saranno dotati di un’infrastruttura multiservizio passiva con adeguati spazi installativi e accessi dall’esterno per impianti di comunicazione a banda larga. Il complesso immobiliare sarà dotato di impianto fotovoltaico dimensionato in ottemperanza alla normativa vigente per i fabbricati di nuova costruzione.

Quali opzioni ho per l'extra-capitolato?

In extra capitolato sarà possibile selezionare un upgrade di progetto con aggiunta di prese e punti luce e punti idrici all'interno del tuo appartamento. Inoltre potrai attivare il sistema Smart di Bticino per controllare da remoto il tuo impianto elettrico.

Che cos'è la Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) e come funziona?

Le case di nuova costruzione, al fine di garantire una classe energetica alta, sono progettate per disporre di una tenuta termica molto elevata, con serramenti in grado di garantire un tenuta pressoché stagna ed evitare "spifferi". Un corretto ricambio e filtraggio dell'aria è però fondamentale per garantire il benessere delle persone e delle strutture. Un sistema di ventilazione meccanica controllata assicura un costante ricambio dell'aria e così un piacevole clima negli ambienti. Gli impianti di VMC prevedono sia l’immissione che l’estrazione di aria dagli ambienti in modo meccanico.

Quali sono i vantaggi della VMC?

Installare un impianto di ventilazione meccanica può comportare diversi benefici:

  • il benessere delle persone che vivono gli ambienti interni grazie al ricambio automatico e continuo dell’aria e ai filtri anti polvere, polline e inquinanti;
  • la riduzione della manutenzione alla semplice sostituzione dei filtri ed infine il risparmio sui costi energetici necessari alla climatizzazione degli ambienti (aprire porte e finestre, difatti, causa una grande dispersione di calore).
Come funziona il sistema di riscaldamento/raffrescamento ad aria?

Il funzionamento di un sistema ad aria prevede un impianto termico che sfrutta l'aria come sorgente rinnovabile modificandone la temperatura, più calda o più fredda in base alla stagione e alle impostazioni del singolo utente. L'impianto termico, dunque, sfrutta l’aria esterna che, opportunamente filtrata e riscaldata o raffrescata, viene così ridistribuita all’interno dell’abitazione.
In estate viene sfruttata  l'aria presente all'interno dell'abitazione, meno calda di quella esterna, facendola passare attraverso lo scambiatore di calore all'interno dell'impianto: viene quindi raffreddata dal fluido refrigerante e re-introdotta nell'appartamento a temperatura più bassa. In inverno il procedimento è similare: lo stesso scambiatore è caldo e trasferisce il proprio calore all'aria immessa negli ambienti interni.
La regolazione della temperatura dell'aria sarà individuale e i consumi saranno contabilizzati singolarmente per ciascun appartamento.

Quali sono i vantaggi del sistema  di riscaldamento/raffrescamento ad aria?

L’impianto ad aria riscalda e raffresca in modo più veloce rispetto ad altri sistemi. È dunque perfetto per scaldare e raffrescare rapidamente ambienti di medie dimensioni e nei casi in cui si abbia necessità di scaldare e/o raffrescare in modo diverso una stanza rispetto ad un’altra. In questi casi tale impianto può essere un ottimo modo di ottimizzare i consumi focalizzando l'aria solo in determinati ambienti.

È previsto un sistema di climatizzazione (raffrescamento) estiva?

Il sistema ad aria previsto per tutti gli appartamenti del progetto The Units è predisposto per essere sfruttato anche come sistema estivo di climatizzazione/raffrescamento.

Quale brand è stato scelto per il sistema elettrico e domotico della mia nuova casa?

Per il tuo appartamento abbiamo scelto il brand Bticino e la sua linea migliore: Living Now (https://livingnow.bticino.it/privati/).
Il design di Living Now è caratterizzato dall'estrema pulizia del disegno e dal rigore delle geometrie. Una forma unica e distintiva, dotata di una perfetta planarità della superficie e di un perfetto allineamento tra i vari elementi del punto luce. Una sintesi di evoluzione estetica, funzionale e tecnologica che trasforma l'interruttore in una vera e propria interfaccia di comando.
L’accensione o lo spegnimento della luce avviene premendo qualsiasi punto della superficie dei tasti, per garantire un'eccezionale ergonomia.
Una volta azionati, ritornano in posizione restando sempre perfettamente allineati, anche dopo molteplici azionamenti.
I dispositivi sono caratterizzati da una parte estetica, le cover, disponibili in tre differenti colori: bianco, sabbia e nero. La superficie è satinata: più piacevole al tatto.
Per la finitura delle placche potrai scegliere con noi tra i tre colori principali, mentre, dopo che sarai entrato in casa, potrai in autonomia facilmente sostituirle scegliendo tra 16 finiture diverse e realizzate con diversi materiali (tecnopolimero, metallo, legno), per una personalizzazione ancora maggiore.
‍Infine, con la linea Living Now, tutto è già predisposto per l'eventuale attivazione del sistema Smart, che potrai effettuare con noi oppure successivamente, in totale autonomia e quando lo vorrai.

Che cos'è il sistema Smart di Bticino?

Il sistema Smart di Bticino ti permette di controllare la tua casa come fai con la tua casella mail o il conto corrente: una connessione internet e uno smartphone sono tutto quello che serve per controllare gli oggetti connessi. Basta un tocco per ricevere alert e controllare l’abitazione, grazie a funzionalità sempre nuove. Il tutto senza nessun intervento di cablaggio né di installazione dell’impianto.

Che cosa posso fare attivando il sistema Smart di Bticino?

Con l'attivazione Smart di Living Now potrai controllare luci, tapparelle e prese di corrente singolarmente o attraverso scenari personalizzati. Basta un click o la tua voce per controllare tutta la casa, tramite l'app dedicata oppure tramite i tuoi assistenti vocali, come Alexa o Siri.
Puoi controllare da remoto in tempo reale lo stato della casa tramite il tuo smartphone e ricevere notifiche in caso di malfunzionamento. Inoltre, grazie alla funzione "Simulazione di presenza", potrai anche programmare attivazioni delle luci e delle tapparelle come se fossi in casa.
Con Living Now Smart, i consumi saranno più consapevoli grazie alla funzione che permette di tenerli sempre sotto controllo in tempo reale via App. Living Now Smart ti avverte anche quando ti stai avvicinando alla soglia massima di consumo per permetterti di disattivare, direttamente dall’App, l’apparecchio meno importante.
La possibilità di un impianto che si evolve con la tua casa senza lavori di muratura è certamente un grande vantaggio. I comandi Living Now wireless si presentano come dei tradizionali punti luce ma, grazie alla connessione, possono controllare luci e tapparelle. Potrai aggiungere un nuovo comando dove preferisci senza fare lavori in casa!
Infine, rispetto ad un impianto di domotica, l'installazione del sistema SMART è più agile e semplice, tanto da poter essere anche attivata successivamente all'entrata in casa, in totale autonomia.

Posso controllare la temperatura del mio appartamento da remoto?

La regolazione della temperatura sarà individuale e i consumi saranno contabilizzati singolarmente per ciascun appartamento in modo da consentire la suddivisione delle spese anche in base all’effettivo consumo personale.
Se lo si desidera, sarà possibile rendere smart anche il termostato: dopo il rogito basterà contattare un tecnico, il quale, con un piccolo intervento e grazie ad una scheda aggiuntiva, permetterà di comandare da remoto con app dedicata il funzionamento del termostato stesso.

L'appartamento viene consegnato completo di impianto d'allarme?

"Per permettere la massima flessibilità nella scelta dell'impianto d'allarme, ogni appartamento viene consegnato con la predisposizione di tutti gli elementi per i quali è necessario il collegamento elettrico diretto di un impianto di allarme, permettendo tramite un sistema Wi-Fi di scegliere in autonomia numero, posizioni e tipologia degli elementi.
Le predisposizioni fornite dal capitolato sono:

  • tastierino d'allarme all'ingresso
  • centralina dell'allarme
  • sirena esterna
  • contatto per il portoncino d'ingresso all'appartamento

Infine, per poter garantire i livelli di sicurezza attesa, il Complesso è dotato di un impianto di videosorveglianza, di controllo accessi e di impianto di antintrusione.
Gli esterni, l'atrio di ingresso al piano terra e il piano interrato sono dotati di impianto di videosorveglianza composto da telecamere ad alta definizione. Gli impianti di videosorveglianza e antintrusione sono completi di tutte le tubazioni corrugate, delle cassette di derivazione, delle scatole e dei cavi che costituiscono la “dorsale” dell’impianto. L’impianto è controllato attraverso una centralina, attraverso la quale vengono conservati temporaneamente i dati raccolti."

Sulle logge è previsto l'impianto di irrigazione?

Tutte le logge sono dotate di un punto acqua fredda con rubinetto al quale potrai successivamente collegare in autonomia la centralina per l'eventuale impianto di irrigazione.

Finiture
Cos’è incluso nel capitolato finiture?

Per soggiorno, cucina, camere e disimpegni è previsto un pavimento in parquet in legno prefinito maschiato, verniciato all’acqua, con essenza a scelta tra le varie possibilità campionate, posato a colla a correre oppure un pavimento ceramico in gres posato a correre; fughe di colore coordinato e profili angolari laddove previsto. La parete attrezzata della cucina o la parete del soggiorno che ospita l’angolo cottura, laddove non protetta con elementi di arredo sarà verniciata con smalto opaco bianco.
Per bagni e lavanderia (laddove presente) è invece previsto un pavimento in piastrelle di gres con posa fugata ortogonale alle pareti, rivestimento fino ad altezza 240 cm con piastrelle in ceramica o gres, con posa fugata ortogonale alle pareti, fughe di colore coordinato, profili angolari laddove previsto.
Tutte le pareti e i plafoni, ad eccezione delle superfici rivestite in piastrelle o smalto lavabile, saranno consegnate tinteggiate con idropittura murale opaca di colore bianco.
Sarà possibile scegliere tipologia, colore e formato di pavimenti e rivestimenti all’interno della selezione dei prodotti dei nostri partner prevista dal capitolato.

Posso valutare delle opzioni extra-capitolato?

In fase di personalizzazione del tuo appartamento potrai scegliere all'interno dell'ampio catalogo pavimenti e rivestimenti al di fuori di quelli indicati dal capitolato dei nostri partner. Ti verrà fornito un preventivo dettagliato con tutte le tue scelte.

Posso scegliere il tipo di posa per le piastrelle del mio appartamento?

Il capitolato prevede per le piastrelle e il parquet la posa fugata ortogonale alle pareti.
Qualora si preferisse un tipo di posa sfalsata oppure diagonale, sarà possibile, in fase di personalizzazione, valutarne la fattibilità e l’eventuale differenza di prezzo.

Posso personalizzare il colore delle pareti del mio appartamento?

Tutte le pareti e i plafoni, ad eccezione delle superfici rivestite in piastrelle o smalto lavabile, saranno consegnate tinteggiate con idropittura murale opaca di colore bianco.
Potranno essere personalizzate con colori, effetti o tappezzerie particolari direttamente dall'inquilino dopo il rogito.

Si possono avere una o più pareti con la carta da parati?

La carta da parati non rientra nelle dotazioni di capitolato né tra le scelte di extra-capitolato. Ogni acquirente potrà comunque valutarne la posa successivamente al rogito.

Gestione e servizi

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. In lobortis purus eu felis molestie, id molestie quam tempor. Praesent egestas purus leo.

Commerciale
Cosa si intende con Speciale Promo Lancio "First Online"?

La Speciale Promo Lancio "First Online" è una speciale promozione offerta con il lancio commerciale del nuovo progetto The Units e consiste in un'eccezionale riduzione del prezzo dell'appartamento rispetto al suo valore di mercato per un importo pari al 10% del valore dell'unità abitativa (8% di sconto sul valore dell'unità immobiliare e nessuna provvigione applicata).

La cantina è inclusa con l'appartamento oppure è a parte?

La cantina è inclusa nel prezzo del tuo appartamento. Le cantine sono pre-assegnate dai nostri sistemi in funzione dell'unità immobiliare acquistata e in base al suo posizionamento nell'edificio.

Quanti sono gli appartamenti?

Il numero delle unità abitative previste corrisponde a 10 appartamenti in tutto.

Quali sono i mezzi pubblici vicini / in zona?

Nelle vicinanze del progetto ci sono le fermate di: Tram 2 (linea P.le Negrelli - P.le Bausan) Bus 47 (linea Romolo M2 - Bisceglie M1), Bus 95 (linea Rogoredo M3 - Barona), Bus 98 (linea Lotto FieraMilanoCity M1 M5 - Famagosta M2), Autobus 325 (linea Romolo M2 - Corsico), Autobus 351 (linea Romolo M2 - Buccinasco), Pullman Z553 (linea Abbiategrasso - Romolo M2).
Prossimamente disponibile la fermata metropolitana linea M4 di Piazza Frattini.

La rata che trovo sul sito del progetto a cosa fa riferimento?

Il valore indicato fa riferimento alla rata di un mutuo a tasso variabile corrispondente in media al 70% del valore dell’appartamento e della durata di 30 anni.

Ci sono ancora appartamenti liberi?

Tutte le soluzioni abitative disponibili si trovano alla pagina appartamenti sul sito ufficiale di progetto.

Gli appartamenti sono già stati tutti venduti?

Tutte le soluzioni abitative disponibili si trovano alla pagina appartamenti sul sito ufficiale di progetto.

Il preliminare deve essere fatto dal notaio?

No, la presenza del notaio al preliminare non è prevista perché l'iniziativa non rientra nell'ambito di applicabilità della normativa per gli immobili in corso di costruzione, in quanto alla sottoscrizione del contratto preliminare non risulterà richiesto il titolo abilitativo per la realizzazione del nuovo complesso. Ciò nonostante, in concomitanza con il preliminare verrà comunque fornita la fidejussione assicurativa.

Cosa succede dopo aver sottoscritto la proposta di acquisto?

Dopo la sottoscrizione della proposta di acquisto, decorsi i (sette) giorni di diritto di recesso, verrai contattato per concordare la data di sottoscrizione del preliminare. In sede di convocazione riceverai tutto il set contrattuale personalizzato ed il dettaglio delle spese da sostenere per l'acquisto (registrazione del preliminare)

Progetto & tecnologie
Chi è l’impresa costruttrice?

Per ogni nostro progetto viene predisposta una gara d'appalto volta a individuare la migliore impresa costruttrice tra i maggiori player del settore che, contemporaneamente, soddisfi i requisiti qualitativi desiderati dal gruppo Abitare In. Ad oggi si sta finalizzando la selezione dell'impresa che si occuperà della realizzazione dell'immobile.

Avete il permesso per costruire o un titolo abilitativo efficace?

Il progetto riguarda un intervento di nuova costruzione che riprende un procedimento attuato con Denuncia di Inizio Attività presentata nel 2007, con integrazione sostanziale del 2008, iniziato con la realizzazione degli scavi, le fondazioni e le murature armate del piano interrato, ma in seguito sospeso e mai terminato. Il nuovo progetto modifica l’impianto planivolumetrico in precedenza denunciato, adeguandolo al nuovo strumento urbanistico. Per le modifiche architettoniche apportate, è stata inoltrata la richiesta di autorizzazione paesaggistica, a seguito della quale verrà presentata una SCIA come titolo abilitativo per l'esecuzione delle opere.

Qual è l'iter autorizzativo previsto e a quale stato è attualmente?

Il 22 gennaio 2021 è stata presentata una richiesta di autorizzazione paesaggistica a seguito della quale verrà presentata una SCIA come titolo abitativo per l'esecuzione delle opere. Il progetto di nuova costruzione modifica il linguaggio architettonico del precedente progetto presentato nel 2007.

Il condominio avrà una recinzione?

Tutti i nostri progetti sono a destinazione residenziale e sorgono su un’area privata al cui perimetro corrispondono strutture rinforzate e di qualità estetica per delimitarne i confini. Sono previsti l'accesso carraio e quello pedonale. Tutti i nostri progetti prevedono anche l'istallazione di sistemi di video sorveglianza (TVCC) perimetrale.

Come vengono illuminate le logge?

Le logge e i balconi saranno dotati di apparecchi illuminanti secondo criteri illuminotecnici che impreziosiscono l’architettura, rendendo piacevole la permanenza negli spazi esterni e seguendo un progetto scenografico e architettonico d'insieme.

Quali sono le dotazioni di sicurezza a livello condominiale?

Per poter offrire i più alti livelli di sicurezza, tutti i nostri progetti prevedono impianti di videosorveglianza (TVCC), di controllo accessi e un impianto per l'antintrusione controllato da una centralina, attraverso la quale vengono conservati temporaneamente tutti i dati.
L’accesso al piano interrato, all' atrio del piano terra e al vano scala è regolato attraverso chiavi unificate.
Gli esterni, l'atrio di ingresso al piano terra e il piano interrato sono dotati di impianto di videosorveglianza composto da telecamere ad alta definizione.

Quali sono i tempi di consegna?

L'ultimazione lavori è prevista per fine settembre 2023, questo in virtù non solo dei tempi di realizzazione ma anche dell'iter autorizzativo in corso. Una volta ultimati i lavori degli appartamenti, si completeranno le parti comuni dell'edificio e si attiveranno le procedure per i rogiti (e relative consegne), attività che potrebbero richiedere complessivamente fino a 90 giorni.

A quanto ammontano le spese condominiali?

I nostri progetti sono tutti altamente performanti in termini di gestione dei consumi e delle spese di manutenzione condominiali, ottimizzando molto i comuni sprechi e adottando soluzioni tecnologiche all'avanguardia per una sostenibilità economica, oltre che ambientale, ottimale e di nuova generazione. E’ tuttavia complesso potere fare una stima precisa oggi ma l'adozione di questi accorgimenti ci consentiranno di avere spese condominiali contenute rispetto a realtà simili e sicuramente molto inferiori rispetto ad un immobile usato.

Quali sono le dotazioni condominiali?

Verranno realizzati degli ambienti eleganti e di rappresentanza per le seguenti funzioni: hall di ingresso, deposito condominiale, area privata esterna con sedute e camminamenti, deposito bicilette, un bellissimo rooftop garden con vasche a verde all'ultimo piano verso P.le Accursio.

Qual è la durata prevista per i lavori?

I lavori avranno inizio compatibilmente con l'evoluzione dell'iter autorizzativo in corso e la loro fine è prevista per l'autunno 2023. Il sito è già pronto all'edificazione e privo di passività ambientali.

Ci sarà la portineria?

Non è previsto un servizio di portineria.

Sono disponibili box?

Sono previsti posti auto al coperto al piano interrato. I prezzi, le dimensioni e le eventuali informazioni di acquisto sono visionabili sul sito di progetto.

È prevista la cantina?

Ogni appartamento è dotato di una comoda cantina compresa nel prezzo dell'appartamento. Le cantine sono pre-assegnate dai nostri sistemi in funzione dell'unità immobiliare acquistata e in base al suo posizionamento nell'edificio.

Appartamenti
Sono previste delle tende da esterni?

Le tende da esterno non fanno parte del capitolato. La particolare conformazione dei loggiati e la loro dimensione rende tipicamente meno utile l'utilizzo di tende da sole.
Ogni acquirente potrà comunque valutarne l'installazione successivamente al rogito, in ottemperanza a normative di sicurezza e alle regole di decoro stabilite dal regolamento di condominio.

Sono previste delle zanzariere?

Le zanzariere non fanno parte del capitolato.
I nostri progetti, essendo caratterizzati da ampi loggiati, prevedono la possibilità di richiedere (opzionalmente) l'installazione di zanzariere a filo del loggiato. Tale richiesta dovrà essere fatta durante la fase di personalizzazione del proprio appartamento.

Nelle logge sono previste le fioriere?

L'allestimento delle logge esterne non fa parte del capitolato.
La disposizione di eventuali fioriere sarà a discrezione del cliente, nel rispetto del decoro architettonico dell'edificio e del regolamento di condominio.

Qual è il grado di finitura delle finestre?

I serramenti esterni saranno in legno e/o alluminio per una maggior resistenza e durabilità agli agenti atmosferici e presentano negli alloggi tutti profili a taglio termico. Presentano ante con apertura a battente o scorrevole; apertura anche a ribalta nei bagni, nelle cucine o negli ambienti living. Inoltre i serramenti saranno dotati di vetrocamera doppio multistrato con vetri termici basso emissivi.

Per ulteriori curiosità e richieste, contattaci!

Potrai sempre contare su Lucy, il nostro supporto online, che risponderà ad ogni tua domanda.